Posted in Il web e l'arte di arrangiarsi

Stitchery

Ciao a tutti, venerdi c’è stata la prima delle serate creative organizzate dalla mia amica Monia. L’ incontro è stato piacevolissimo sia perché ho avuto occasione di conoscere nuove persone e sia  perché ho rivisto un po’ di amiche che non vedevo da tempo. 🙂 Il tema della serata era lo Stitchery, una tecnica di ricamo a punto scritto, di solito su disegni “primitive” o comunque di stampo country…

20160306_232029.jpgEd ecco qua il risultato delle mie fatiche, naturalmente non l’ho finito venerdi ma mi sono impegnata a portarlo avanti per non generare un altro UFO ;) così l’ho terminato adesso e posso finalmente mostrarlo al mondo intero 8). Ora si tratta di decidere se sarà la tasca di una borsa o un cuscinetto da appendere, io propenderei per la seconda ipotesi, voi che dite? :-*

Posted in crafts

Happy Birthdays

March 8th was the Women’s Day but also Susy’s Birthday! We have planned to make a big party next Sunday and that’s the big present I and mr. Kiotto made for her, but I wanted to make her a little surprise…

L’8 Marzo è stata la Festa della Donna ma ance il compleanno della Susy! Abbiamo organizzato una grande festa per domenica prossima  e questo sarà il nostro grande regalo per lei, ma io volevo lo stesso farle trovare una piccola sorpresa…

A little magnetic card I stitched in a couple of hours just doing the backstitch ad adding some beads. On the back of the card I glued a magnet, so she could hang it on her desk’s magnetic board. I put it in a patterned envelope together with the invoice of a subscription to a magazine for children. Pattern from the beautiful magazine Cross Stitch Card Shop.

Una piccola card magnetica ricamata in un paio d’ore facendo solo il punto scritto con l’aggiunta di qualche perlina al centro dei fiori. Sul retro della card ho incollato una calamita in modo da poterla appendere alla lavagna magnetica della sua scrivania. Ho messo il tutto in una busta decorata assieme alla ricevuta di un abbonamento ad una rivista per ragazzi. Lo schema del ricamo è stato preso dalla bellissima rivista inglese Cross Stitch Card Shop.

Last Sunday we also made a little last-minute party for my Mother in Law’s birthday. We decided so quickly that I had to make another last-minute gift for her, too…

Domenica scorsa abbiamo anche festeggiato il compleanno di mia suocera. Abbiamo organizzato tutto così in fretta che ho dovuto arrangiarmi a fare un  regalo last-minute anche per lei…

So I made her a Teabag-jar! I liked so much the rounded shape of this tomato sauce jar that I thought it would deserve a second life! :mrgreen:

Allora ho pensato di farle un barattolo porta bustine del té! Mi piaceva tanto la forma arrotondata di questo barattolo del ragù che ho pensato che si sarebbe meritato una seconda vita! :mrgreen:

Saturday night I sewed a monogram from a classic alphabet by Sajou and I glued it over the jar’s cap together with a golden trimming.

Sabato sera ho ricamato un monogramma da un alfabeto classico Sajou e poi l’ho incollato sul tappo circondandolo con una passamaneria dorata.

 

Then I added some flowery ribbon on the side of the cap and at the bottom of the jar, and I put in some teabags (Susy made the choice among a big variety of flavours :)) and the printing of an order from Amazon to be delivered directly @hers 😉  Tutorial for jar decoration from Les Chroniques de Frimousse.

Poi ho aggiunto un bordino floreale sul lato del tappo ed al fondo del barattolo, e ci ho infilato delle bustine di té (scelte da Susy in mezzo ad una grande varietà di gusti :)) e poi la stampa della ricevuta di un ordine da Amazon da recapitare direttamante @ casa sua 😉  Tutorial barattolo decorato da Les Chroniques de Frimousse.

Posted in crafts

A Creative Saturday

Today it was a rainy Saturday afternoon … I had to make some laundry and many other boring homeworks, I also made an Apple Strudel which is almost over now, that’s why I can’t show it to you :oops:…

But me and Susy also had a good time playing with some felt & buttons and so on and a hot glue gun .

Oggi abbiamo avuto un sabato pomeriggio piovoso…  Avevo anche da fare il bucato ed altre noiose incombenze che non sto a descrivere, ho anche fatto uno Strudel di mele che in questo momento è già quasi finito e quindi non posso mostrarvelo :oops:…

Ma oggi io e la Susy ci siamo anche divertite a fare qualche lavoretto con feltro, bottoni ecc. e la colla a caldo

Susy had a grey bag she uses for her crafts, it was a so sad tote! 😦

Susy aveva una borsa grigia per i suoi lavori, era proprio una borsa triste! 😦


And this is what happened when Susy learned how to use the hot glue…..

Ed ecco com’è diventata quando Susy ha imparato ad usare la colla a caldo…..

Would you believe the entire crafting room was full of glue drops and beads and glitters?!? 

Ci credete che alla fine tutto lo studio era pieno di gocce di colla e perline e glitter?!?

At the same time I was inspired by an old Quilting and Sewing Italian Magazine and I made this little Angel for protecting our little Home… most of all protecting it from the glue! :mrgreen:

Nel frattempo io ho avuto l’ispirazione da un vecchio numero di Cucito Creativo Facile e ho fatto questo angioletto per proteggere la nostra casetta… più di tutto per proteggerla dalla colla! :mrgreen:

The heart and the wings are made with dark red felt, the ribbon was picked from a pack of many Christmas presents by my friend Monica , the hair is made with a strange kind of wool my Mother-in-law gave to me because it was impossible to knit it , the piece of “Home” Aida at the bottom is hand dyed by me with some earl grey tea.

We dyed the head with some Susy’s paint, we hadn’t got the pink color and had to mix some (I would better say too much) white with red and a little yellow, the result was a bucket full of pink paint to dye a little head! That’s right, Susy will keep it for another craft! 😉

Il cuore e le ali sono fatti di feltro, il nastro per il fiocco era in un sacchetto pieno di nastrini ed altre robine belle che mi ha regalato la mia amica Monica per Natale , i capelli sono fatti con una lana stranissima (impossibile da lavorare ai ferri) gentilmente datami mia suocera , il pezzo di Aida in basso con la scritta Home è stato tinto da me a mano con le bustine del té Earl Grey.

La testa l’abbiamo dipinta con un po’ delle tempere di Susy, siccome non avevamo il rosa abbiamo mescolato un po’ (troppo) di bianco col rosso ed una puntina di giallo e alla fine ci siamo ritrovate con un bidone di tempera rosa per dipingere una testolina! Vabbé, vorrà dire che, Susy la userà per qualche altro lavoretto! 😉