Posted in Il web e l'arte di arrangiarsi

Le mie confetture #1

Per la serie: Gli spignatti di Kiotta

Ciao a tutti, da queste parti è periodo di raccolto anche della nostra frutta, e cosa fare di meglio se non le marmellate così la frutta non va a male e, quando ci saranno i periodi di magra, per ovviare alla mancanza di frutta si potranno fare tante buone crostate, crepes, waffles ecc?

Abbiamo iniziato nel mese di giugno a raccogliere le ciliegie, che naturalmente maturano tutte insieme e tocca toglierle di corsa prima che se le mangino tutte gli uccelli! E poi dicono che le ciliegie dopo San Giovanni hanno i vermetti (che dalle nostre parti si chiamano Giovannini) quindi bisogna affrettarsi! Però va bene che una ciliegia tira l’altra ma non te le puoi mangiare tutte e quindi vai di barattoli e pentole ed io alla ricerca di ricette, naturalmente su internet!

Alla fine ho scelto di fare la

Confettura di ciliegie di GialloZafferano

Ho seguito più o meno alla lettera il procedimento, solo ho usato lo zucchero di canna al posto di quello semolato perché mi piace di più il gusto che dà agli ingredienti senza risultare troppo stucchevole. La ricetta prevede due varianti: quella con le ciliegie intere e quella frullata. Io ho provato tutte e due le versioni e devo dire che mi piace di più quella frullata perché la consistenza rimane cremosa come le vere marmellate, mentre l’altra sembrava più simile alle ciliegie sciroppate. Comunque buonissima, ce la mangiamo lo stesso:mrgreen:

Provate anche voi!

(e fatemi sapere🙂 )

Author:

Proudly mother of three & wife of one, unique & lovely, crafter, gardener, blogger and, when I have time, web designer and IT technician. I love Country Living, Jazz and West Coast music. I enjoy cooking dairy-free meals for my allergic kids. Orgogliosa mamma di 3 e moglie di uno, unico e adorabile, amante dei lavori creativi, del giardinaggio, blogger e, quando ho il tempo, web-designer e tecnico IT. Adoro vivere in campagna, la musica Jazz e la West Coast. Mi diverto a cucinare cibi dietetici per i miei figli intolleranti.